Über uns

Il passo di Lavazè, posto su un vasto altipiano con esposizione particolarmente favorevole è una zona della val di Fiemme da sempre molto ricercata dagli appassionati dello sci nordico che qui possono trovare piste bellissime e di ogni difficoltà. Per un certo periodo, compreso tra gli anni ’58 e ’70 il passo ha visto anche un certo interesse per lo sci alpino ed erano stati messi in funzione impianti di risalita sui pendii della Pala di Santa. Le prime gare di sci di fondo al Lavazè sono state disputate già nel corso degli anni quaranta dove a contendersi il primato erano i vari campioni dell’epoca come Federico Deflorian, Chiocchetti, Chatrian che hanno fatto la storia di questo sport. Ma una spinta allo sviluppo dello sci nordico al Lavazè ha avuto luogo dopo gli anni ’50 quando l’ Unione Sportiva Lavazè di Varena ha allestito le prime piste, provvedendo ad allargare e livellare le attuali “Campiol e Torbiera” che ai tempi erano preparate esclusivamente con gli sci, con la battitura “a scaletta o spina di pesce”.